Archivi categoria: comunicazioni

Comunicazioni da parte dell’organizzazione responsabile

Come votano i pazienti Covid-19

foto-tratta-da-pagina-ufficiale-Ministero-Interno

foto tratta da pagina ufficiale Ministero Interno

Elezioni 25 settembre, l’Asl ricorda le indicazioni per il voto in ospedale e domiciliare
In occasione delle elezioni politiche di domenica 25 settembre, l’Asl Toscana sud est ricorda le modalità di voto nei presidi ospedalieri e al proprio domicilio per i pazienti con Covid-19.
OSPEDALE (PAZIENTI NO COVID)
Negli ospedali con almeno 200 posti letto, verranno istituite apposite sezioni ospedaliere per consentire l’esercizio del diritto di voto ai cittadini ricoverati deambulanti, che potranno accedere autonomamente alla cabina per votare. Inoltre, verrà attivato un seggio speciale previsto per quelle categorie di pazienti che non potranno recarsi al seggio fisso perché allettati. L’ufficio elettorale istituito presso le direzioni ospedaliere rileverà la volontà di votare da parte dei cittadini ricoverati. Tale ufficio provvederà a inoltrare le relative richieste ai Comuni di residenza degli assistiti per ottenere il nulla osta al voto, nulla osta che verrà poi consegnato ai presidenti dei seggi. Anche negli ospedali con meno di 200 posti letto sarà consentito l’esercizio del diritto di voto ai cittadini ricoverati attraverso distaccamenti di seggi delle sezioni ordinarie comunali.
OSPEDALE (PAZIENTI COVID)
Per quanto riguarda i pazienti ricoverati nei reparti Covid, il voto verrà raccolto da una sezione speciale Covid composta da personale sanitario provvisto dei relativi dispositivi di sicurezza.
Tutti i pazienti per votare dovranno essere in possesso della tessera elettorale e di un documento in corso di validità.
TERRITORIO (PAZIENTI COVID)
I cittadini residenti nel territorio dell’Asl Toscana sud est sottoposti a trattamento domiciliare o in isolamento per Covid 19 possono chiedere di votare presso il proprio domicilio rivolgendosi al Sindaco del Comune di residenza, allegando il certificato di isolamento domiciliare rilasciato dalla propria Asl. Per quelli sprovvisti della suddetta certificazione, è possibile farne richiesta al dipartimento della Prevenzione della ASL Toscana sud est rivolgendosi ai seguenti indirizzi mail:
Provincia di Siena
Zona Senese: igienedipprev.si@uslsudest.toscana.it
Zona Valdelsa: igienedipprev.valdelsa@uslsudest.toscana.it
Zona Amiata Val d’Orcia Valdichiana Senese: igienedipprev.valdisi@uslsudest.toscana.it
Provincia di Arezzo
Zona Arezzo, Casentino, Valtiberina: igienedipprev.ar@uslsudest.toscana.it
Zona Valdarno: igienedipprev.valdarno@uslsudest.toscana.it
Zona Valdichiana Aretina: igienedipprev.valdiar@uslsudest.toscana.it
Provincia di Grosseto
Zona Grossetana: ufigienepubblica@usl9.toscana.it
Zona Colline Albegna: igienedipprev.albegna@uslsudest.toscana.it
per saperne di più

Festa famiglie numerose toscane: il programma

La locandina dell'evento

La locandina dell’evento

“L’Associazione Nazionale Famiglie Numerose” protagonista a Siena: domenica 18 settembre
presso il Convento dell’Osservanza.

Ci saranno momenti dedicati al divertimento, alla riflessione e al dibattito su alcuni temi “caldi” che riguardano il Welfare italiano e le politiche familiari, al gioco e all’intrattenimento anche per i giovani e i più piccini animati dagli scout: è la festa delle famiglie numerose della Toscana.

Programma:

Inizio ore 10.00
Mentre i figli giocheranno in spazi dedicati con gli animatori per i grandi

TALK SHOW: “Senza figli non c’è futuro“

Il pranzo sarà in condivisione con le pietanze portate dalle famiglie partecipanti (a disposizione dei microonde per scaldare le pietanze per i piccoli)

Nel pomeriggio approfondimenti con libera discussione e … una sorpresa per i più piccoli:

UNA MAGIA IN FAMIGLIA
Spettacolo di giochi di prestidigitazione per grandi e piccini a cura di fra’ Adriano Apollonio, alias Mago Magone

Ore 18.00 fine dell’incontro, foto di gruppo e saluti.

Nel programma non è prevista la S. Messa, ma per chi è interessato, nella chiesa dell’Osservanza attigua al convento, sarà celebrata alle ore 18.

La festa è aperta anche a famiglie amiche e simpatizzanti.

Per qualsiasi domanda Pietro Ognibene tel. 331 36 57 118 oppure  pisa@famiglienumerose.org

Dal sito ufficiale dell’Associazione

Siamo quelli che non hanno la Cinquecento, perché non ci staremmo tutti; quelli che moltiplicano seggiolini per auto, letti a castello, tricicli e biciclette, tasse scolastiche, libri, quaderni, regali di Natale e compleanno; quelli che non vengono invitati spesso a cena dagli amici, perché in casa degli amici tutti non ci staremmo; quelli che la congiuntivite e l’influenza ce la passiamo l’un l’altro e dura due mesi; quelli che non possono andare coi figli al cinema perché costa parecchio occupare due file intere della sala.

Eppure, nonostante le difficoltà, siamo quelli che vivono impagabili momenti di allegria, di dolcezza, di letizia, di festa, di preghiera, di consolazione, di conforto, di dialogo, momenti che quotidianamente colorano la nostra famiglia.

Cosa vogliamo fare? Sentiamo forte l’esigenza di far nascere una famiglia di famiglie, nella quale, come in ogni famiglia, ognuno ha un ruolo e lo svolge con amore, pazienza, disponibilità, solidarietà a favore degli altri. Desideriamo conoscerci, raccontarci, scambiarci idee e riflessioni; mettere le singole capacità a disposizione delle altre famiglie. Desideriamo creare gruppi di acquisto solidali, banche del tempo, mercatini dell’usato, scambiarci informazioni su quanto fanno le Amministrazioni(…)

Aiutiamo nonna Luana: smarrite le fedi nuziali

Nonna Luana con compianto marito

Nonna Luana con il compianto marito Luciano Garzi

Luciano è morto nel 1998. Luana ha continuato a portare la sua fede e quella del marito: saldate insieme. Nei giorni scorsi, purtroppo, questa nonna di 88 anni le ha smarrite a Siena. Aiutiamola a ritrovare questo prezioso tesoro.

Le foto ingialliscono a causa del tempo. I ricordi no. Riescono a rimanere nella mente e, se accompagnati da simboli, divengono un legame: soprattutto con chi non c’è più.

È il caso di nonna Luana Bigazzi. Ha perso il proprio compagno di vita 24 anni fa ma, da allora, è riuscita sempre a percepirlo vicino. Tutto questo grazie alle fedi nuziali:  saldate insieme a simboleggiare un’unione divisa dalla fragilità dell’uomo ma non scalfita dal tempo. Sulll sfondo la volontà di dar seguito ad una promessa data il giorno del matrimonio avvenuto il 29/11/52: per sempre insieme.

Avrebbero festeggiato 70 anni di matrimonio tra pochi mesi. Invece, purtroppo, nonna Luana vive un brutto momento. A renderlo noto su Facebook la figlia Chiara che scrive: “Vi prego condividete!!!! Il giorno 01 o 02 settembre sono state smarrite due fedi nuziali in oro giallo saldate insieme. Zona San Prospero la Lizza Matteotti – Montanini. Le fedi hanno incisi nomi e data Luana Luciano 29.11.1952″.

Poi il messaggio si conclude: “chiunque le trovasse o avesse informazioni e’ pregato di contattarmi. Prevista ricompensa”.

Sienasociale.it si associa all’appello di Chiara e chiede aiuto a tutta una città. Se avete informazioni scrivete a sociale@sienasociale.it o WhatsApp 3336353249

Mario Ghisalberti è Cavaliere

Mario Ghisalberti

Mario Ghisalberti

Una persona impegnata nella solidarietà. Un chiaro esempio di altruismo.

Con estremo piacere, Sienasociale.it apprende la notizia relativa ad un riconoscimento meritatissimo. A rivelarla, su Facebook, Maura Maura Marchionni Presidente di Anioc Siena (Associazione Nazionale Insigniti On. Cavalleresche):  “Complimenti all’amico Mario Ghisalberti insignito Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana, il più alto degli ordini della nostra Repubblica”.

A Mario Ghisalberti, da sempre impegnato nel volontariato ed ancora attivissimo con la compagna teatrale “La Sveglia” di cui è direttore artistico, giungano gli auguri più sinceri da parte della redazione di sienasociale.it

Giuseppe Saponaro

(Nella foto  sopra Mario Ghisalberti è già in posa per ricevere l’onorificenza)

Un mese di noi. 31 giorni di Sienasociale.it

Un mese di “Sienasociale.it” il diario del terzo settore senese. Un’esperienza portata avanti esclusivamente con le energie del volontariato

31 giorni di articoli, anticipazioni, notizie tutte aventi un elemento comune: il terzo settore. È questa l’esperienza di sienasociale.it un’iniziativa editoriale, senza scopi di lucro, che si alimenta esclusivamente con le energie del volontariato presentata, appunto il mese scorso, in conferenza stampa, da Francesca Appolloni, assessore al sociale del Comune di Siena.

Proviamo ad essere uno strumento che parla, in modo semplice, di organizzazioni, enti, cooperative che operano nel e per il sociale a Siena e provincia. Un collegamento tra il mondo del giornalismo locale e nazionale e il terzo settore per dare voce anche a chi voce, per mille motivi, non ha.

Stiamo provando a raccontare, nel dettaglio, il progetto “Obiettivo famiglia” ed, in particolare, la coprogettazione realizzata tra comune e associazioni con “Si-SIENASOCIALE la co-progettazione che tanto vale”, che è tra comune di Siena e enti del terzo settore per proposte a favore di anziani, minori, famiglie e disabili: progetti per 750 mila euro, più di 40 iniziative già realizzate a sostegno delle fragilità.

Il tutto senza perdere di vista quanto accade “sul terreno”: quanto tutto il terzo settore produce. Volontariato ma non solo. Solidarietà ma non solo. Cooperazione ma non solo.

Per segnalazioni o iniziative scrivete a sociale@sienasociale.it o sulla pagina Facebook “Sienasociale”

Un mese di noi. Grazie a quanti ci hanno dato e ci daranno fiducia.

invito conferenza stampa

INVITO CONFERENZA STAMPA

Le redazioni sono invitate alla conferenza stampa di presentazione del progetto SI-SIENASOCIALE, che si terrà lunedì 20 giugno alle ore 10 presso la sala Maccherini in Palazzo Berlinghieri a Siena. “Si-Sienasociale, la co-progettazione che vale” è uno dei primi esempi di co-progettazione in Italia e che vede protagonisti il Comune di Siena e realtà del sociale senese. Continua a leggere