Archivi autore: Giuseppe Saponaro

Buongiorno da Unione Bandistica Senese – Banda Città del Palio

Una reale eccellenza del territorio. L’Unione Bandistica Senese – Banda Città del Palio è impegnata durante l’anno nei concerti offerti alla cittadinanza per le riccorrenze del 25 aprile, 2 giugno, 30 giugno (in occasione del palio di luglio), 14 agosto (in occasione del palio di agosto), primi giorni di ottobre e 1 dicembre. Accompagna le 17 contrade il giorno del loro giro. Sienasociale.it ha incontrato uno dei Capobanda: Matteo Cancelli.

Raccontare un’eccellenza senese che si fonda sul puro volontariato. Proviamo a farlo grazie alla collaborazione di Matteo Cancelli che ringraziamo per la disponibilità.

“L’Unione Bandistica Senese – Banda Città del Palio è impegnata durante l’anno nei concerti offerti alla cittadinanza per le riccorrenze del 25 aprile, 2 giugno, 30 giugno (in occasione del palio di luglio), 14 agosto (in occasione del palio di agosto), primi giorni di ottobre e 1 dicembre (in cui facciamo coincidere la ricorrenza di S. Ansano e S. Cecilia). Oltre a ciò accompagniamo le 17 contrade il giorno del loro giro”.

Poi c’è una sorpresa a fine anno.

Come ultimo impegno di ogni anno, allietiamo la città e soprattutto i bambini con un uscita per le vie cittadine qualche giorno prima di Natale, non con la consueta divisa della banda ma vestiti con il costume da Babbo Natale”

Quali sono i prossimi impegni?

“9 ottobre ore 18- Concerto in Piazza San Giovanni
1 dicembre – concerto di S. Cecilia (classico concerto di fine anno bandistico), ore 21 a teatro e, come ultima iniziativa, la ormai classica uscita dei Babbi Natale i giorni precedenti il Natale, per allietare le vie della città con le canzoni più amate da tutti”.

Cosa si prova a dirigere la Banda?

“In realtà non sono il direttore della banda ma uno dei Capobanda insieme a Luciano Bianchi. Luciano ormai è diventato un’istituzione e quindi sono onorato di collaborare con lui per l’organizzazione di questo gruppo fantastico. L’insieme dei musicanti spazia dai più giovani (ragazzi adolescenti) a persone anziane, tutti uniti dalla passione della musica.
L’organico è quindi composto interamente da volontari che si ritrovano due volte a settimana ed impegnano il loro tempo libero infrasettimanale e molti weekend estivi per stare insieme e fare dell’ottima musica.
Io e Luciano ci concentriamo sulla parte organizzativa delle prove e dell’allestimento dei concerti, mentre a curare l’aspetto musicale c’è il nostro Maestro Giuseppe Baldesi che dirige magistralmente questo gruppo eterogeo di persone. Con la sua professionalità e pazienza riusciamo a superare i nostri limiti amatoriali e spaziamo musicalmente dai generi classici ai più moderni”.

Chi sono i musicisti?

“Come detto in precedenza, la Banda è composta da volontari a partire in primis dai ragazzi che escono dalla nostra scuola di musica, agli studenti dell’università (ragazzi che suonano già nelle loro città ma che si ritrovano a studiare a Siena), persone adulte che hanno la passione di suonare uno strumento assieme agli altri. Per poter far parte di questo gruppo è quindi necessario una passione smisurata di fare musica insieme agli altri. Per chi è già ad un buon livello musicale l’inserimento nella Banda è naturale, per gli altri, la nostra scuola composta da validissimi insegnanti fa il resto”.

Come si può contattare la Banda?

Le persone ci possono venire a trovare tutti i martedì e venerdì dalle 21 alle 23 nella nostra sede nella Fortezza Medicea o ci possono contattare per mail a info@bandacittadelpalio.it o attraverso il nostro sito web www.bandacittadelpalio.it “

Per saperne di www.bandacittadelpalio.it

Nella galleria sotto alcune immagini

 

 

Pubblica Assistenza in festa: ecco le foto

Pubblica Assistenza in festa

Pubblica Assistenza in festa. Claudia Madioni volontaria con la Presidente Sara Giannini

Un programma ricco quello della festa sociale. Ieri lo “start” con una giornata organizzata dai volontari del gruppo cultura

Desiderio di condividere emozioni,  voglia di socialità e ricerca di un momento sereno.

Tutti ingredienti del pomeriggio in cui la Pubblica Assistenza di Siena ha dato il via alla propria festa. Prima le volontarie del gruppo cucito che hanno allestito il mercatino solidale.

Alle 17.00 la presidente Sara Giannini ha dato ufficialmente inizio ai festeggiamenti salutando i numerosi presenti alla conferenza, di Stefano Ricci, dal titolo “Gli etruschi. Le ossa ci svelamo il mistero delle origini ed altri enigmi”.

Poi spazio alla buona musica con un concerto di stornelli e canti popolari toscani del gruppo “La Serpe d’oro” che ha allietato la cena realizzata dalle volontarie del gruppo cucina.

Complessivamente sono state registrate oltre 100 presenze tra soci della pubblica assistenza e cittadini.

Per saperne di più:

Pubblica Assistenza: è qui la festa! Cittadinanza invitata

 

 

Gruppo Famiglie SBT a Abbadia San Salvatore

SBT

Il gruppo famiglie della parrocchia San Bernardo Bernardo Tolomei di Siena si è riunito, questa mattina, presso Abbadia San Salvatore. Ad accoglierli Don Antonio Bartalucci (parroco ad Abbadia San Salvatore nella parrocchia di Santa Croce) e il dottor Fabrizio Tondi sindaco della cittadina

Impariamo ad ascoltare” Don Antonio Bartalucci, parroco ad Abbadia San Salvatore nella parrocchia di Santa Croce, ha guidato l’incontro del gruppo famiglia mettendo al centro il significato della parola “Ascolto”.

Emanuele Marini responsabile gruppo famiglie:l’ascolto attivo non è semplice percezione ma qualcosa che apre le porte all’accoglienza. Ascoltarsi x ascoltare gli altri. Sono contento perché 50 persone, tra bimbi e adulti, hanno accolto con felicità questa opportunità formativa espressione di una spiritualità sinodale”.

Il gruppo ha visitato l’Abbazia con reliquia di San Marco Papa e quella, recentemente acquisita, del Beato Carlo Acutis.

A seguire pranzo comunitario. La giornata si è conclusa con la classica raccolta delle castagne e i saluti finali di un gruppo che trova nella fede perfetta sintesi di un cammino che è anche socialità e gioia di stare insieme.

La redazione di sienasociale.it ringrazia Salvatore Quarta per la collaborazione.

Buongiorno da Pubblica Assistenza Montagnola

Nella foto:  Parroccini Leonardo, Giustarini Andrea, Monciatti Leonardo,Quaglia Loredana con il vice presidente Tommaso

Nella foto: Parroccini Leonardo, Giustarini Andrea, Monciatti Leonardo, Quaglia Loredana con il vice presidente Tommaso Fabbrini

La Pubblica Assistenza Montagnola Senese è, sulla carta, un’associazione giovane. È presieduta dal sig. Michele Gambelli.

Nasce infatti nel 2001, da un’idea ed un progetto iniziato nei primi anni ’90 da un grande volontario e presidente, Michele Rofrano, che vedeva le associazioni presenti sul territorio di Sovicille unirsi in un unica grande associazione, che portasse avanti i valori di aiuto e solidarietà che le caratterizzavano fin dalla loro fondazione nei primi anni ’70.

Questo primordiale progetto ha dato vita ad una delle più grandi realtà di volontariato presenti nella provincia di Siena, con circa 200 volontari all’attivo.

L’Associazione, con il passare degli anni e grazie alla presenza capillare sul comune, è diventata una presenza significativa sul territorio ed ha segnato tappe molto importanti nella vita quotidiana del paese.

Oltre a svolgere il trasporto sanitario, sia di tipo ordinario sia di emergenza, l’Associazione è impegnata anche nel servizio sociale per soddisfare i bisogni che i soci hanno manifestato.

Tommaso Fabbrini

Per saperne di più

www.pamontagnolasenese.it

Emergenza alluvione: Pubblica Assistenza Siena c’è

Sonia, guardando la foto, è la prima a destra

Sonia, guardando la foto, è la prima a destra

La squadra divide le fatiche e moltiplica i successi. Senza distinzione di colore.
Emergenza alluvione Marche. Colonna mobile regione Toscana“. Lancia il messaggio su Facebook  Sonia Vannoni impegnata quale operatrice di segreteria nella funzione della colonna mobile della regione Toscana presso la  Senigallia (Ancona – Marche)

Sienasociale.it ringrazia tutti i volontari che si stanno impegnando a favore delle popolazioni colpite.

@pubblicaassistenzasiena
@anpastoscana
#volontariperpassione
#alluvionemarche
#alluvionesenigallia
#pubblicaassistenzasiena
#anpastoscana
#regionetoscana

Libertas Nuoto porta in città il Pentathlon moderno

Nella foto Angela una delle istruttrici

Nella foto Angela una delle istruttrici

Prima realtà della Toscana. La Libertas Nuoto da la possibilità di praticare il  Pentathlon moderno una disciplina sportiva per tutte le età.

I bambini dai 6 agli 11 anni faranno un corso di avviamento allo sport “Sportiva-mente bambini” in cui si esplora il movimento in ambito acquatico e terrestre, in tutte le sue forme con l’obiettivo di fornire un bagaglio motorio il più ampio e variato possibile. Nuoto e palestra saranno gli sport scelti per raggiungere questa grande missione.

I ragazzi e gli adulti potranno scegliere liberamente 2, 3 o 4 sport differenti iscrivendosi ad un unico corso. Nuoto, corsa, tiro a segno e scherma saranno i protagonisti di questa nuova avventura tipica del  pentathlon moderno.

Si potrà quindi praticare:
– nuoto e corsa o corsa e tiro (Laser Run: disciplina codificata anche a livello Internazionale);
– nuoto, corsa e tiro a segno;
– nuoto, corsa, tiro, scherma e equitazione (quest’ultimo sport potrà essere introdotto per ultimo al raggiungimento di un buon livello delle altre discipline , a partire da primavera 2023).

Non resta che mettersi alla prova.

Il manifesto che riassume l'iniziativa

Il manifesto che riassume l’iniziativa

Per saperne di più, a seguire, link al sito dell’associazione sportiva

home

 

Volontariato Vincenziano in festa

    Il banchino della Caritas Parrocchiale allestito oggi presso la parrocchia San Bernardo Tolomei di SienaIl banchino solidale della Caritas Parrocchiale allestito oggi presso la parrocchia San Bernardo Tolomei di Siena – nella foto Raffaella Ciampoli e Gabriella Provvedi

Riceviamo e pubblichiamo l’invito che giunge sulla pagina Facebook ufficiale della Caritas di Siena, Colle Val d’Elsa e Montalcino.

Il volontariato Vincenziano fa festa il 26 e 27 settembre nel Convento di San Girolamo a Siena.

Il 27 alle 17 l’incontro è per TUTTE le persone che desiderano venire, per riflettere guidati da Padre Bruno Gonella Missionario Vincenziano C. M. e il Vescovo Paolo su San Vincenzo, maestro di carità.

Abbiamo bisogno di crescere e di imparare a stare accanto ai fratelli. Ascoltare e riflettere insieme è importante per servire meglio “chi bussa alle porte delle nostre case”.
“….non avendo per Monastero se non le case dei malati..”
Questo diceva San Vincenzo alle Figlie della Carità.

Incontriamoci in tanti.

Per saperne di più

https://www.facebook.com/109080297416487/posts/pfbid02u7dPRFyfXH36ZEUpNtYC7TCpJDXhf8p6WvjnzE9ftgpG82EoijdQXpvxwEyBLSK5l/?app=fbl

Acrobazie, circo e bolle al “Mamma Siena”

Acrobazie, circo e bolle al "Mamma Siena" (nella foto una precedente edizione)

Acrobazie, circo e bolle al “Mamma Siena” (nella foto una precedente edizione)

L’evento, organizzato dall’Associazione M’ama APS e Margherita Moretti “Le mamme di Marghe” in collaborazione con Associazione Propositivo e con il patrocinio del Comune di Siena, si svolgerà nel Bastione Madonna della Fortezza Medicea di Siena. Appuntamento domani con orario 10:30-18:00. Sarà presente anche uno stand di “Codini e Occhiali”. Alle 11.30 il saluto dell’assessore Appolloni

Acrobazie, circo e bolle al "Mamma Siena" (nella foto una precedente edizione)

Acrobazie, circo e bolle al “Mamma Siena” (nella foto una precedente edizione)

Un evento di calore e colore. Grandi e piccini benvenuti alla quarta edizione del “Mamma Siena”.

Si inizia alle 10.30 con la lettura ad alta voce seguita dal labiratorio di motricita per bimbi nella fascia 3-6 𝙖𝙣𝙣𝙞.

Alle 11.30 momento yoga da 6 anni a 11 𝙖𝙣𝙣𝙞

L’intervento dell’assessore per la
𝗦𝗮𝗻𝗶𝘁à’ 𝗲 𝗦𝗼𝗰𝗶𝗮𝗹𝗲 del comune di Siena, Francesca Appolloni, darà il via ufficiale alla parte della giornata più frizzante. Dopo una breve presentazione di “Si-Sienasociale la coprogettazione che tanto vale” , alle ore 12,  spettacolo di acrobatica aeree con un laboratorio per adulti.
⁣⁣⁣
Nel frattempo alle 12:30 i “cittini” saranno impegnati con il laboratorio circo per aspiranti giocolieri ed acrobati nella fascia di età 7-11 𝙖𝙣𝙣𝙞⁣⁣
⁣⁣
Alle ⁣14:00 presentazione del “Gioco degli scacchi” con a seguire il laboratorio “Sogni in terra” per “cuccioli” da 6 a 11 primavere.
⁣⁣⁣⁣
Alle 15 laboratorio scientifico ⁣⁣⁣⁣ con le verdure che magicamente cambieranno colore: dai 4 a 8 anni.
⁣⁣⁣⁣
Alle 15.30 letture ad alta voce con, subito dopo, laboratorio silhouette (4-8 𝙖𝙣𝙣𝙞).

Alle 16 giochi in cammino muoverà passi e pensieri dei ragazzi d⁣ 9-11 𝙖𝙣𝙣𝙞
⁣⁣
Alle 16:30 laboratorio parkour per i più spericolati equilibristi.
⁣⁣⁣⁣
Alle 17:00 laboratorio aereo per 8-11 𝙖𝙣𝙣𝙞⁣⁣⁣ e circo per 4-6 𝙖𝙣𝙣𝙞⁣⁣
⁣⁣
Alle 17:00 giochi in cammino: 6 -8 𝙖𝙣𝙣𝙞

Alle 17:30 gran chiusura con lo spettacolo bolle per tutta le famiglie

L’associazione M’ama APS rientra nel  tavolo Famiglia-Minori di “Si-Sienasociale la coprogettazione che tanto vale” che  è tra Comune di Siena e Enti del Terzo Settore per proposte a favore di anziani, minori, famiglie e disabili.

A seguire le realtà partecipanti. Tavolo Anziani (Associazione di Pubblica Assistenza di Siena, La lunga gioventù APS, Centro socio-culturale terza età Antonio Conti APS); Tavolo Famiglia-Minori (Siena Soccorso ODV, Arciconfraternita di Misericordia di Siena OdV, M’ama APS, La lunga gioventù APS); Tavolo Disabilità (Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti Siena APS, Autismo Siena Piccolo Principe ODV, Le Bollicine APS, Sesto Senso ODV, Associazione Senese Down (ASEDO) ODV, Il Laboratorio ODV).

Per saperne di più

https://www.centromamasiena.org/

Acrobazie, circo e bolle al "Mamma Siena" (nella foto una precedente edizione)

Acrobazie, circo e bolle al “Mamma Siena” (nella foto una precedente edizione)

Un po’ di Siena a Parigi: Bandão ci siamo!

L'entusiasmo dei partecipanti a Parigi

L’entusiasmo dei partecipanti a Parigi foto tratta da pagina Facebook ufficiale di Bandão

L’orchestra di percussioni nata nel 1995 in concerto al vernissage di Pistoletto a Les Moulins.

Bandão a Parigi

Bandão a Parigi

La storia della domenica di oggi parla di un sogno. Lungo 1215 chilometri e grande come il cuore di chi si impegna per la musica e la socializzazione.

Bandão parteciperà alla mostra “60 ans d’identités et d’altérités” di Michelangelo Pistoletto che si inaugurerà oggi alla GALLERIA CONTINUA / Les Moulins, a Boissy-le-Châtel, alle porte di Parigi. L’artista di fama internazionale, protagonista assoluto della corrente dell’arte povera, ha scelto Bandão per il Terzo Paradiso, uno dei suoi lavori più celebri.

Gli incontri sono il motore che ci spinge verso il futuro”, dichiara Francesco Petreni, Direttore Artistico di Bandão. “In particolare, quando l’arte visiva e quella sonora si avvicinano succede sempre qualcosa di magico. Sarà una bella emozione entrare fisicamente dentro un’opera d’arte.”

E’ prevista una performance che si evolverà in più momenti, ma i dettagli restano top secret.

“La collaborazione con Galleria Continua e Michelangelo Pistoletto, iniziata qualche anno fa, si arricchisce di un nuovo capitolo” conclude Enio Pelliccioni, presidente di Bandão. “Siamo molto felici di coronare una stagione musicale da record con una performance assieme ad uno degli artisti più illuminati del nostro tempo”.

Bandão è una orchestra di percussioni nata nel 1995 dalla passione di un gruppo di persone amanti delle percussioni e della musica brasiliana che da anni si occupano del mondo della musica etnica.

Cominciata quasi per gioco, oggi Bandão è una realtà musicale e sociale di grande importanza dove tante persone confluiscono per condividere esperienze musicali e di vita.

Il gruppo si esibisce sia sul palco che in performances di piazza e sfilate per le vie cittadine; il repertorio varia da ritmi popolari brasiliani (samba, samba reggae, ijexá, ecc.) a composizioni originali ed a ritmi tradizionali italiani.

Per saperne di più

http://www.bandao.it/

4016 “pezzi scolastici” raccolti”: la solidarietà vince

La raccolta ieri alla Coop di Siena

La raccolta ieri alla Coop di Siena

𝗥𝗮𝗰𝗰𝗼𝗹𝘁𝗮 𝘀𝘁𝗿𝗮𝗼𝗿𝗱𝗶𝗻𝗮𝗿𝗶𝗮 𝗱𝗶 𝗺𝗮𝘁𝗲𝗿𝗶𝗮𝗹𝗲 𝘀𝗰𝗼𝗹𝗮𝘀𝘁𝗶𝗰𝗼 ok per la Siena che non smette di stupire. I volontari di Caritas, Sezione Soci Coop Siena – Unicoop Firenze  e Misericordia di Siena sono stati impegnati nei punti vendita di  Coop.fi “le Grondaie” e via Cittadini. Il materiale sarà poi consegnato alle famiglie in difficoltà.

Ecco ciò che è stato raccolto nella giornata di ieri nelle due Coop cittadine: Le Grondaie e via Celso Cittadini.

Quantità in numero pezzi:

Quaderni, ricambi, blocchi 1623
Penne, pennarelli, matite, lapis 1595
Album 38
Gomme, evidenziatori, colla, temperini 331
Squadre, goniometri, compassi 109
Forbici, gomme, diari, varie 320.

Un grazie va a chi ha donato e a tutti i volontari che si sono impegnati per una causa cosi nobile (foto tratte da pagina Facebook ufficiale Misericordia di Siena).

La raccolta ieri alla Coop di Siena

La raccolta ieri alla Coop di Siena